Pasto Pubblico|All!

Pasto Pubblico|All!

2013/2014

progetto Kinkaleri
con Anna Ammirati, Elena Arcuri, Daniel Blanga Gubbay, Marco Cavalcoli, Silvia Costa, John Giorno, Chiara Lagani, Danio Manfredini, Francesca Mazza, Daniela Niccolo, Filippo Nigro, Nico Note, Vittoria Puccini, Tommaso Pincio, Saturnino, Margherita Vicario.

testo: ANTOLOGIA BEAT – Amiri Baraka, William S. Burroughs, Gregory Corso, Lawrence Ferlinghetti, Allen Ginsberg, John Giorno, Bob Kaufman, Jack Keruak, Peter Orlovsky, Diane di Prima

La poesia nasce prima della prosa, perché ascoltare un testo, nella sua dimensione lirica è una necessità quasi naturale, a quanto pare, appena dopo il respiro o il battito del cuore. Nella sua prima natura possiamo dire che la poesia è il parlare agli uomini. La sua forza è sempre stata la sua inutilità, il suo esserci anche senza mostrarsi troppo, la sua presenza continua e costante nelle cose dell’uomo.

In ogni senso la poesia è sempre stata popolare, ed è sempre stato un equivoco quello che la poesia sia un prodotto per persone speciali. Anche se oggi sembra più superflua di sempre, più inadeguata e obsoleta, scopriamo quanto sia insostituibile e quanto sotterraneamente svolga lo stesso compito di sempre: parlare, lenire, addolcire, cantare, rendere commestibile il tempo infinito di una presenza improbabile.

Poesia sempre dunque e per tutti. Al pari dei soldi, del sesso e del potere.

Direttamente connesso a Dial A Poem di John Giorno, Pasto Pubblico è un’esperienza di oralità allo stato puro da un cor­po ad un altro corpo; da qualsiasi luogo attraverso una semplice telefonata sarà possibile ascoltare una poesia, sospen­dere per qualche minuto il tempo e cibarsi di parole poetiche.

 


Pasto Pubblico – Video


Pasto Pubblico – immagini & download

IMMAGINI HD (guarda e scarica le immagini in alta definizione)