oggetto        
 storia            
 date               
 produzioni
 formati    
   

TONO

Esperimento acustico/dinamico





Progetto  KINKALERI
Composizione sonora eseguita dal vivo
MIKI SEMASCUS
In collaborazione con:Monty Theatre of Antwerpen e Teatro Studio di Scandicci.
Con il sostegno di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Dip. dello spettacolo – Regione Toscana
Due danzatori dotati di cuffie stereofoniche percorrono in uno spazio amplificato una struttura coreografica rigidamente organizzata ad unisono.
Un dj definisce la qualità acustica dell’evento dinamico elaborando alla consolle il suono dei corpi amplificato, il suono naturale, la composizione che i danzatori ascoltano in cuffia e il silenzio.
La musica non c’è.
La struttura si avvale di elementi classici aderendo magistralmente ad una scansione ritmica definita che sempre è collegamento diretto tra un movimento organizzato e la sua riproducibilità.


Questo collegamento è messo in crisi da una variazione sostanziale del grado di percezione acustica; alterare il grado di percezione acustica vuol dire operare uno spostamento linguistico che cambia completamente il rapporto di visione intima che ogni individuo detiene con la coreografia.
Il movimento partecipa ad un gioco dinamico rinunciando al rapporto numerico ed estetico con il tempo, scaricandosi così del senso della rappresentazione.


La coreografia si dispiega in tutta la sua misteriosa crudezza tecnica. Ciò che resta allo sguardo è la condizione organica del corpo danzante messa totalmente a nudo nella sua produzione residuale di scarti incontrollabili, nella sua fallibilità di “soggetto”.
La composizione si rovescia letteralmente fuori come unità indissolubile collegandosi direttamente ad uno sguardo sordo che viene risucchiato dentro un nuovo contesto di percezione; quasi come se a chi guarda fosse richiesta una maggiore e più intima vicinanza, un diverso rapporto tra dentro e fuori.
Ancora una volta tutto sprofonda in superficie.


 

 

 

Miki Semascus

DJ attivo dalla meta' degli anni '90 in diversi contesti e con differenti approcci: dance parties, sonorizzazioni cinematografiche e readings, improvvisazioni musicali e di movimento, editing di studio sull'audiovisivo.
Nel 1995 fonda il gruppo Ogino Knauss, con cui realizza eventi, installazioni, performance audiovisive e teatrali, cortometraggi.
Ha collaborato con artisti, gruppi e collettivi italiani ed esteri, tra cui: Kinkaleri, Officine Cinematografiche, Burp Andergroond, Diapocollective, AUT, Discogirotto, Autechre, Gilberto Puma, Autobam, Omnidrive & H2O dj crew, Otolab.
Dal 1999 è conduttore su Novaradio (101.5 FM - Firenze ogni martedì 23.30- 00.30) dove cura due appuntamenti settimanali: "BeirutFM", dj-set di un'ora che indaga le suggestioni di suoni e registrazioni ambientali, musiche d'improvvisazione ed artigianato sonoro, materiale acustico ed elettronico miscelato e stratificato per un ideale soundtrack dal vivo; "La boc..ca!", trasmissione del sabato dedicata al dancefloor più tradizionalE’ inviato settimanale per CDE - chOse dal ChaOs (Controradio 93.6 - FM Firenze ogni martedì 22.30- 23.30).

VIDEO_MEDIATECA http://www.mediatecatoscana.it/catalogo/vedi_risultati.php?t1=NAAUAF00033062

                

 

 

 

 

   info@kinkaleri.it