stadium 2005
progetto e realizzazione/project, realization KINKALERI
23 persone, una alla volta ad intervalli regolari, hanno percorso la distanza tra l'uscita degli spogliatoi e il centro del campo dello stadio di San Siro per urlare in un microfono posizionato su un'asta; il suono prodotto è stato amplificato dall'impianto dello stadio.

Se la città è uno stadio, urlare in una città/stadio ed essere sentiti è una fortuna cui non si può rinunciare. Un uno fra tanti che cammina verso il microfono e una volta arrivato si produce in un atto irresponsabile. In quell'urlo, nella sua semplice potenza scaricata in pochi secondi, vi è tutto ciò che di umano/inumano, di violento, di costrittivo, di giocoso, di
liberatorio può esistere nella città contemporanea. E tutto intorno, gli altri non stanno a guardare

english version
23 people, one by one, at regular intervals, covered the distance between the locker room's exit and the San Siro midfield to shout into a microphone on a boom; sound was amplified by the Arena's sound system.

If the city is a stadium, screaming in a city/stadium it is lucky if you be can heard. One out of many walks toward the microphone and, once arrived, produces the irresponsible act. In that scream, in its simple power, released in few seconds, there is all that is human/inhuman, violent, constraining, playful, liberating that can exist in the contemporary city. And the others don't simply stand there and look.

STADIUM
Performance
San Siro, Stadio G.Meazza, Milano - 14-04-2005
CIRCULAR-domus For a whole night, san siro becomes a city
a cura di: Domus
in collaborazione con: Rolling Stone, Inter, Milan, Xing

breve storia dell'urlo/a short story of the scream

<<
back