Certo Titolo

Radio dramma al telefono

Certo Titolo

radiodramma telefonico

produzione Kinkaleri
testo originale di Massimo Conti, Lucia Amara
con Lucia Amara, Massimo Conti
progetto sonoro Jimmi Gelli
Kinkaleri riceve il sostegno di Mibact – settore spettacolo, Regione Toscana

“Certo Titolo” e  un radiodramma costruito come un contenitore multiplo di forme. Gli spazi sonori proliferano. Di base assume “Atti relativi alla morte di Raymond Roussel”, un testo di Leonardo Sciascia, come canovaccio e pretesto per una telefonata tra due persone, Louis e Antonia, che dalla scrittura ripercorrono e cercano di indagare le dinamiche di una morte tanto assurda quanto concettualmente aderente al profilo dell’autore. Uno zoom visivo immaginario che colloca le due voci dentro un sonoro filtrato da un mezzo come quello del telefono, che diventa ambiente ideale per una condizione duplice del racconto: narrativa nel tentativo di svelare il mistero di una morte che sembra attesa ma resta oscura; astratta, nella composizione sonora, fatta di emissione vocale immersa in ambienti diversi che percorrendo fisicamente i due canali LR separati dell’audio edificano un terzo spazio sonoro. Un terzo ambiente che e  vertice, stanza di ascolto pubblica, ottenuta dalla somma delle due e dal procedimento di registrazione continua di voce ed ambienti con cui sono realizzate. In questa immaginaria terza stanza dell’ascoltatore si riversa tutto il carico musicale, narrativo e drammaturgico del lavoro, cercando di contenere in 25 minuti l’incredulita  di una pura invenzione ottenuta da strati multipli di realta . L’inizio non e  mai la fine.

illustrazione di H.- A. Zo per Nouvelles Impressions d’Afrique commissionata da Raymond Rolussel nel 1933