Author: Kinkaleri

Umanesimo, Disumanesimo, Tourmanesimo

Azione sragionata in un percorso storico di Firenze

In relazione al luogo, lo spazio sarebbe ciò che la parola diviene quando è parlata, vale a dire quando è afferrata dall’ambiguità di una realizzazione. (Michel de Certeau)

La perfomance si occupa della rivisitazione dei luoghi dove furono collocati gli allestimenti parte della mostra Umanesimo, Disumanesimo nell’arte europea 1890/1980, svoltasi a Firenze nel 1980 a cura di Lara Vinca-Masini. Oggetto di studio per questa operazione è la creazione di un “Tourmanesimo”, tour collettivo nel centro storico di Firenze. L’esperimento consiste nell’evo- cazione di un accadimento con una nuova azione, che concede al passato una linea tratteggiata da percorrere per arrivare fino a noi con la stessa urgenza. Questa intenzione si sviluppa nella convinzione di interpretare questo nuovo passaggio come un ulteriore slancio di quella iniziativa, nella considerazione della sua importanza, potenza e capacità di sovversione rimaste immutate. Una occasione per continuare a porre domande alla città del Rinascimento.