MANIFESTO. progetto urlo

Progetto: Kinkaleri

MANIFESTO. Progetto Urlo e’ un intervento di spazio pubblico inteso come spazio di rappresentazione che Kinkaleri propone nell’ambito di Territoria #3. Lo Spazio del Contemporaneo, un articolato progetto di rete sulla cultura contemporanea promosso dalla Provincia di Prato con il contributo della Regione Toscana

MANIFESTO. Progetto Urlo prevede l'affissione in punti nevralgici del tessuto urbano di grandi manifesti raffiguranti soggetti urlanti: un gesto semplice raccolto nelle strade della città cristallizzato in una immobilità dirompente, un segnale di richiamo, una forma di distanza o vicinanza dalle cose di questo mondo, senza retorica e senza stile.

Il progetto intende immettere nel territorio multiforme della città la rappresentazione di un'azione che stravolga, seppur in maniera limitata, la consuetudine della percezione comune; inserirsi nel tessuto urbano e aggirare il suo ordine immobile attraverso il prepotente inserimento di un indizio che rompa l'automatismo delle dinamiche fluide del quotidiano.

La proposta nasce in relazione ad alcuni progetti istallativi che Kinkaleri ha realizzato in questi anni in cui il tema dell'urlo è stato indagato e restituito in diverse modalità espositive. Nel 2004 a Nyon, Svizzera il primo evento acustico, all'Auditorium di Roma l';istallazione sonora che portava il nome di Auditorium, a S.Siro stadio G. Meazza di Milano nel 2005 la performance Stadium .

Per questo progetto istallativo l'azione diventa muta immobilizzata in un fermo immagine con volti di persone raffigurati nell'atto di urlare davanti ad un microfono che ne svela l'artificio: 10 grandi manifesti dalla dimensione di 6x3m saranno affissi nelle strade e spazi pubblici della città dal 29 settembre al 13 ottobre 2008.

Luogo: Prato, Spazi pubblici
29 .9. / 13 .10. 2008


>> breve storia dell'urlo