BINGO!!!
(performance ecomostro)
28 maggio 2006
Felina, frazione del Comune di Castelnuovo Monti, provincia di Reggio Emilia
progetto
KINKALERI
produzione
Provincia di Reggio Emilia / Biennale del Paesaggio - Comune di Castelnovo ne' Monti
Fondazione I Teatri Reggio Emilia / ReggioEmiliaDanza

con
Patrizio Roversi
in collaborazione con
XING Bologna
con il patrocinio di:
Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Emilia Romagna, Legambiente, FAI, Ordine degli architetti della Provincia di Reggio Emilia, Ordine degli ingegneri della Provincia di Reggio Emilia.
Con il contributo di: Fondazione Manodori, CCPL, CIR Food, Orion



Il mostro esce di scena
L' "albergo dei polli" di Felina imploderà con una spettacolare festa il 28 maggio.
Il gruppo Kinkaleri, Patrizio Roversi e la comunità reggiana saranno i protagonisti

L'ecomostro di Felina, tristemente famoso per lo sfregio paesaggistico che costituisce per la nostra montagna, verrà giù con la più classica delle spettacolari implosioni.
Tutti sono invitati a partecipare alla festa che restituirà bellezza naturale a un pregiato scorcio del territorio montano da troppo tempo compromesso.

KINKALERI, in collaborazione con presenta BINGO!!! un evento unico per la celebrazione dell'abbattimento dell'ECOMOSTRO di FELINA (Reggio Emilia).

Il 28 maggio 2006 uno dei cittadini che interverrà alla FESTA avrà fra le mani un pulsante. Una volta premuto, quel pulsante sgretolerà in pochi secondi un edificio abusivo che da circa trenta anni deturpa il volto di una collina in località Felina nel comune di Castelnuovo nè Monti. Sotto gli occhi di tutti gli intervenuti. Per raggiungere lo scopo, nei pressi del manufatto da abbattere, sarà allestita una TOMBOLA aperta a tutti i cittadini e condotta da Patrizio Roversi al vincitore verrà data la possibilità concreta di PREMERE il pulsante che innesca le cariche esplosive.

PREMI IL BOTTONE E FAI BINGO!!!.
Demolire con la tecnica dell'implosione la costruzione è una delle linee guida della performance per il suo impatto altamente spettacolare e simbolico. La scomparsa violenta del sopruso diventa segno partecipativo di una intera comunità alla quale viene resa la possibilità di essere coinvolta, a livello simbolico, nel ripristino della legalità violata identificando un cittadino qualunque come rappresentante materiale dell'abbattimento. La celebrazione di una festa dunque, che raggiunge il suo scopo cercando nella coincidenza tra territorio e cittadino la sua più alta legittimazione contro i soprusi perpetrati. Il giorno della performance sarà poi l'occasione per una intera comunità di occupare un luogo fin dal mattino e renderlo spazio pubblico di incontro festoso, di scambio e di gioco. Sono previste per l'occasione una serie di manifestazioni a carattere ludico e ricreativo che coinvolgeranno varie associazione dislocate nel territorio, dalla banda degli alpini alle associazioni ambientaliste.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA
11:00/15:00: pic nic e manifestazioni varie
16:00 circa: TOMBOLA, estrazione dei numeri.
17:00: Il crollo
Sera/Notte: La festa prosegue a Reggio Emilia con la proiezione in differita dell'abbattimento dell'ecomostro.

Accorrete numerosi e partecipate al gioco.

scarica il comunicato, intervista e la storia del mostro .zip file

<<
back