materiali della struttura sospesa al centro della stanza con sopra due attori instabili.

Non ci sono personaggi né interpretazioni; su di una sospensione fisica restano voci e movimenti organizzati. Afasia momentanea.

Un cortocircuito del pensiero, casellatura filosofica continuamente corretta, parole che si sciolgono una sull'altra.

Uno spettacolo che si sforza di non esserci, immerso nel lampo stroboscopico e nei suoni artificiali delle voci.

Amras è la malattia inconoscibile, come la vita. Con l'equilibrio totalmente disturbato fino alla morte di K.; poi la pace e la calma della casa nel bosco.

La ricerca del linguaggio meno doloroso possibile dove non si tratta di interpretare in modo "semplice" o "interiore", ma di non interpretare in assoluto. La frammentazione indispensabile per non essere rappresentazione; vedere gli esseri e le cose nelle loro parti separabili; isolare queste parti, renderle indipendenti per dare loro nuova dipendenza.







KINKALERI
raggruppamento di formati e mezzi in bilico nel tentativo
Via S. Chiara 38/2
59100 Prato
ITALIA
Tel - Fax +39 0574.44.82.12
info@kinkaleri.it