DUE ANZI UNA MACCHINA
 

 
 
DUE ANZI UNA MACCHINA  
 
Uno SPETTACOLO di Kinkaleri
con: Sonia Brunelli , David *Love* Calò, Massimo Carozzi, Roberto Castello
Luisa Cortesi, Invernomuto, Kinkaleri
In collaborazione con Centro per l'arte contemporanea "L. Pecci"
con il sostegno di PROVINCIA DI PRATO, COMUNE DI PRATO - ASSESSORATI ALLA CULTURA

PROVINCIA DI PRATO - TRA ART Rete Regionale Arte Contemporanea
PORTO FRANCO - Regione Toscana
"Territori della Cultura. Proposte di Cultura contemporanea nella Provincia di Prato"
Progetto a cura dell'Assessorato alla Cultura della Provincia di Prato

Due anzi una macchina è uno progetto che coinvolge coppie di interpreti composte da coreografi e musicisti/djs che si incontrano in un dispositivo di improvvisazione. Ciò che apparentemente sembra uno spettacolo, o una performance, o un lavoro coreografico nasconde la domanda insidiosa sul rapporto tra opera e autore.

Chi è l'autore?
Potrebbe essere il sottotitolo ammiccante dello spettacolo in questione.
Quella che potrebbe sembrare l'espropriazione di un ruolo, di una collocazione concreta e astratta nello stesso tempo, in realtà necessita di mantenere intatti i termini della questione.
Che l'autore non scompaia, è infatti, condizione necessaria per permettere questo gioco di identità molteplici; una strizzata d'occhio che ha bisogno della complicità incondizionata dei musicisti e coreografi coinvolti.
Non è un problema di possesso, cosa e chi è di chi, ma un esercizio della mente nella vertigine delle attribuzioni, una divagazione importante sul tema dell'autore e della creazione lasciando paradossalmente più spazio fisico al soggetto e meno al progetto, poiché di incontro al buio stiamo parlando e tutto può accadere, ciò che ci aspettiamo, i segni indelebili dell'autore in questione, e quelli che non ci aspetteremo mai perché impossibili da prevedere legati all'atto sviluppato e frantumato in un tempo che batte non sostenuto da strutture predefinite e dall'azione della musica che vi si srotola dentro.

Per questa edizione quattro coreografi italiani, Sonia Brunelli, Roberto Castello, Luisa Cortesi, Kinkaleri che hanno sviluppato in maniera differenziata un rapporto autoriale e ben identificato con la propria ricerca, affronteranno quattro musicisti David *Love* Calò, Massimo Carozzi, Invernomuto, Kinkaleri con esperienze musicali diverse in una particolare piattaforma di confronto. La durata di ogni incontro è di circa quaranta minuti e coinvolgerà ogni volta un musicista e un coreografo; le possibilità dipendono unicamente dai giocatori che agiscono e sono agiti nello svolgersi dell'evento. Kinkaleri allestirà lo spazio scenico che rimarrà invariato per tutti e quattro gli incontri; la scena è chiara, la luce è definita, per i costumi è dichiarata una preferenza. Nessuna prova generale.

Il progetto è realizzato in collaborazione con il Centro per l’Arte Contemporanea “L. Pecci” di Prato, con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Prato nell’ambito del progetto di area provinciale "Territori della Cultura. Proposte di Cultura contemporanea nella Provincia di Prato".

Il Centro Pecci ospiterà l’evento nelle sale espositive del museo con due appuntamenti al mese: venerdì 28, sabato 29 dicembre 2007 e venerdì 18, sabato 19 gennaio 2008 alle ore 21.00.


Due anzi una macchina
Uno SPETTACOLO di Kinkaleri
con: Sonia Brunelli , David *Love* Calò, Massimo Carozzi, Roberto Castello
Luisa Cortesi, Invernomuto, Kinkaleri

28/12/007 Roberto Castello >David *Love* Calò
29/12/007 Sonia Brunelli > Massimo Carozzi

h.21.00 Sala 7 Centro per l’Arte Contemporanea “L.Pecci”

18/01/008 Luisa Cortesi > Kinkaleri
19/01/008 Kinkaleri > Invernomuto

h.21.00 Sala 9 Centro per l’Arte Contemporanea “L.Pecci”

BIOs  
<< back